VINETIA 2020, 
LA GUIDA AIS SI FA IN DUE

Vinetia, la guida ai vini veneti di AIS Veneto, diventa per la prima volta cartacea dopo sette anni di vita digitale. La notizia fa felice molti di noi, che hanno un’antica passione per l’atto dello sfogliare, un bel regalo fattoci da questa nuova edizione presentata durante la Conferenza stampa ufficiale di venerdì 22 novembre scorso al Circolo Ufficiali Castelvecchio, in occasione del 53° Congresso Nazionale AIS di Verona.

Il nuovo logo di AIS Veneto
Il nuovo logo di AIS Veneto

È una sorta di carnet di viaggio per enoturisti con ben 432 aziende e 2203 recensioni di etichette proposte; un pezzo da collezione acquistabile da tutti (a 60,00 €), un qualcosa di più della solita guida ai vini; un vero strumento nelle mani dell’eno-amatore per muoversi all’interno della regione alla scoperta di territori, vini, prodotti tipici e personaggi vari.
Naturalmente, l’inebriante vademecum continua la sua vita online curata da Giovanni Geremia, forte di più di duemila vini degustati dalle commissioni nel corso del 2019, che hanno permesso di inserire nella versione digitale più di 400 cantine di tutto il Veneto.

La presentazione della guida cartacea Vinetia 2020
La presentazione della guida cartacea Vinetia 2020

“L’ambizione”, ha detto Marco Aldegheri, presidente AIS Veneto”, “è quella di diventare un riferimento per appassionati, operatori e importatori, che hanno bisogno di uno strumento in grado di elaborare con un linguaggio contemporaneo un nuovo racconto del vino veneto”.
Vinetia 2020 coniuga così la potenzialità dello strumento digitale e il piacere dello sfogliare un libro, creando una perfetta sinergia tra il web e la stampa.

Un sommelier che versa il vino su un wine taster
Un sommelier che versa il vino su un wine taster

Impreziosito dal contributo di autori di spicco del panorama editoriale, diventa un perfetto biglietto da visita per chi vorrà raccontare la propria terra; i lettori sono, infatti, accompagnati a scoprire il Veneto grazie al racconto delle vigne di Maria Grazia Melegari, ma anche lungo un itinerario fra luoghi da visitare e cantine di Emanuela Pregnolato, che passa dai prodotti tipici e le ricette di Morello Pecchioli fino ai ritratti di personaggi importanti per l’enogastronomia veneta di Antonio di Lorenzo. Premi, eccellenze enologiche e l’esperienza di lungo corso dei sommelier Ais Veneto, il tutto è supportato dal racconto fotografico di Giò Martorana oltre che dagli abbinamenti con delle pietanze. E scusate se è poco.

Clara Ippolito

www.vinetia.it

Credits: Studio Cru

Autore: dicoppaedicoltello

È tutta colpa del Galateo di Giovanni della Casa, se poi sono diventata una giornalista enogastronomica. Quella tesi di laurea, infatti, mi fece da apripista. Mettiamoci pure, poi, che ho scritto parecchio sul linguaggio della tavola per la Treccani, che ho lavorato per il glorioso Paese Sera, per il Gambero Rosso, Horeca Magazine, Saporie.com, Julienne ed Excellence Magazine. E per non farmi mancare nulla sono stata anche caporedattore di Gusto Magazine e poi direttore di Torte. Insomma, per non farla troppo lunga è un po’ di tempo che parlo di cibo e di vino: da quattro anni anche sulle pagine del magazine italo-tedesco Buongiorno Italia e ora sul mio sito DiCoppa&DiColtello.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...