Il CACIO E PEPE FESTIVAL FA IL BIS DA EATALY ROMA

È un evento dedicato a uno dei più celebri piatti della cucina romana, che si svolgerà dal 17 al 19 gennaio da Eataly Roma: dopo il successo dell’anno scorso torna, infatti, per la seconda volta il Cacio e Pepe Festival, un omaggio a una preparazione riconducibile ai pastori dell’Agro Romano i quali, durante la transumanza, erano soliti riempire la bisaccia di alimenti calorici e a lunga conservazione tra cui il pecorino, il pepe e la pasta.

Spaghetti cacio e pepe
Spaghetti cacio e pepe

Una ricetta apparentemente semplice che, però, richiede una grande abilità di preparazione, degustabile al terzo piano di Eataly, all’Ostiense, durante la tre giorni del Festival: variegate le proposte con tante attività in programma, tra cui un palinsesto musicale realizzato, per la prima volta, grazie alla partnership fra Eataly Roma e ‘Na cosetta, il famoso bistrot con sede al Pigneto, noto quartiere capitolino: locale che da sempre unisce la cultura del cibo con quella della musica da vivo.
Tanti i ristoratori e gli artigiani del gusto romani protagonisti della ghiotta kermesse: da Felice a Testaccio con i suoi Tonnarelli Cacio e Pepe al Pastificio Secondi, che proporrà i Ravioli ripieni di cacio e pepe con guanciale croccante, fino all’Osteria Fratelli Mori rappresentata dagli Gnocchi cacio e pepe con fiori di zucca (di cui vi diamo la ricetta) e l’ Osteria Verbano che preparerà la Fettuccina cacio, pepe e baccalà.  Versioni tradizionali, cui si affiancheranno proposte più innovative tutte da scoprire.

   La ricetta

GNOCCHI CACIO E PEPE CON FIORI DI ZUCCA
DELL’OSTERIA FRATELLI MORI

Ingredienti per 4 persone

  •  600 g di gnocchetti di patate
  • 160 g di Pecorino romano
  • 80 g di Parmigiano reggiano
  • olio extravergine di oliva
  • pepe nero in grani
  • 8 fiori di zucchina
  • olio di semi di arachidi

Preparazione degli Gnocchi cacio e pepe con fiori di zucca

Gli Gnocchi cacio e pepe con fiori di zucca dell’Osteria Fratelli Mori
Gli Gnocchi cacio e pepe con fiori di zucca dell’Osteria Fratelli Mori

Mondate i fiori di zucca, eliminando anche il pistillo; tagliateli in quattro parti nel senso della lunghezza, quindi saltateli in una padella con abbondante olio ben caldo. Una volta dorati, adagiateli su della carta assorbente e metteteli da parte. Tostate una manciata di pepe in grani e macinateli al momento.
Cuocete, dunque, gli gnocchi in acqua bollente leggermente salata. Una volta a galla, scolateli con un mestolo forato (in romanesco, la schiumarola) e versateli direttamente nella padella contenente il pepe, tenendo da parte l’acqua di cottura. Aggiungete agli gnocchi il mix di parmigiano e pecorino con un po’ d’acqua di cottura, poi mantecate. Serviteli, infine, ben caldi, impiattando e decorarando ogni porzione con alcuni fiori di zucca e una spolverata di pepe.

Clara Ippolito

Per info e prenotazioni eatalyroma@eataly.it

Credits: Eataly Roma

 

Autore: dicoppaedicoltello

È tutta colpa del Galateo di Giovanni della Casa, se poi sono diventata una giornalista enogastronomica. Quella tesi di laurea, infatti, mi fece da apripista. Mettiamoci pure, poi, che ho scritto parecchio sul linguaggio della tavola per la Treccani, che ho lavorato per il glorioso Paese Sera, per il Gambero Rosso, Horeca Magazine, Saporie.com, Julienne ed Excellence Magazine. E per non farmi mancare nulla sono stata anche caporedattore di Gusto Magazine e poi direttore di Torte. Insomma, per non farla troppo lunga è un po’ di tempo che parlo di cibo e di vino: da quattro anni anche sulle pagine del magazine italo-tedesco Buongiorno Italia e ora sul mio sito DiCoppa&DiColtello.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...