FRITTO D’AUTORE. LE POLPETTE DI MERLUZZO E PATATE DI PASQUALE TORRENTE

Pasquale Torrente è lo chef del ristorante Al Convento di Cetara, in provincia di Salerno, autore di questo fritto leggero e gustoso, realizzato con l’olio Frienn di Olitalia, apprezzabile sia come antipasto sia come secondo piatto. Perfetto anche con un cocktail come apericena, è facile da preparare, quindi assolutamente da provare. 

Lo chef Pasquale Torrente del Ristorante Al Convento di Cetara (Sa)
Lo chef Pasquale Torrente del Ristorante Al Convento di Cetara (Sa)

Ingredienti per circa 30 polpette

  • 500 g di filetti di merluzzo freschi
  • 300 g di patate
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine d’oliva
  • sale fino
  • prezzemolo fresco tritato

Per l’impanatura

  • 1 uovo
  • pangrattato q.b.

Per friggere

  • 1 litro di Frienn

Preparazione delle Polpette di Merluzzo e Patate

Le Polpette di Merluzzo e Patate di Pasquale Torrente e bottiglia di Frienn
Le Polpette di Merluzzo e Patate di Pasquale Torrente e bottiglia di Frienn

Lavate bene la buccia delle patate e mettetele in una pentola di acqua fredda. Portate e bollore fate cuocere per circa 30 minuti fino a quando, punzecchiandole con una forchetta, risulteranno morbide. A parte cuocete il merluzzo a vapore per 7 minuti.
Sbucciate le patate ancora calde e schiacciatele con uno schiacciapatate in una ciotola capiente. Unite i filetti di merluzzo e mescolate con una forchetta. Aggiungete l’uovo, l’olio evo e condite con sale e prezzemolo. Mescolate gli ingredienti fino a ottenere un impasto omogeneo. Rompete l’uovo in un piatto e sbattetetelo leggermente con una forchetta, quindi formate le polpette della dimensione di una piccola noce con l’aiuto delle mani e passatele prima nell’uovo sbattuto, poi nel pangrattato. Friggete con Frienn a una temperatura di 170°C per circa un minuto, finché le polpette saranno ben dorate e croccanti; scolatele dell’olio superfluo e lasciatele per alcuni istanti su della carta per fritti prima di servirle.

Clara Ippolito – Pasquale Torrente

www.alconvento.net

Credits Olitalia

Autore: dicoppaedicoltello

È tutta colpa del Galateo di Giovanni della Casa, se poi sono diventata una giornalista enogastronomica. Quella tesi di laurea, infatti, mi fece da apripista. Mettiamoci pure, poi, che ho scritto parecchio sul linguaggio della tavola per la Treccani, che ho lavorato per il glorioso Paese Sera, per il Gambero Rosso, Horeca Magazine, Saporie.com, Julienne ed Excellence Magazine. E per non farmi mancare nulla sono stata anche caporedattore di Gusto Magazine e poi direttore di Torte. Insomma, per non farla troppo lunga è un po’ di tempo che parlo di cibo e di vino: da quattro anni anche sulle pagine del magazine italo-tedesco Buongiorno Italia e ora sul mio sito DiCoppa&DiColtello.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...