BAULETTI DI TACCHINO CON GORGONZOLA DOP DOLCE E VERDURE

Questi deliziosi Bauletti di tacchino con Gorgonzola Dop Dolce e verdure dimostrano la versatilità del celebre erborinato italiano, che ben si sposa anche con secondi a base di carne. Il tipo Dolce è il protagonista di questa ricetta primaverile, in cui gli ortaggi affiancano il tacchino e il formaggio, favorendo l’armonia della pietanza. È un secondo intrigante, perfetto per salutare la stagione appena arrivata con gusto e fantasia.

Gorgonzola Dolce Dop: una delizia tutta da gustare
Gorgonzola Dolce Dop: una delizia tutta da gustare

Ingredienti per 4 persone:

  • 120 g di Gorgonzola DOP Dolce
  • 200 g di petto di tacchino
  • 1 carota
  • 1 cipolla rossa di Tropea
  • 1 porro
  • 1 costa di sedano
  • salsa di soia
  • olio evo
  • sale e pepe a piacere

Preparazione dei Bauletti di tacchino con Gorgonzola Dop Dolce e verdure

Bauletti di tacchino con Gorgonzola Dop Dolce e verdure
Bauletti di tacchino con Gorgonzola Dop Dolce e verdure

Assottigliate i petti di tacchino e divideteli a metà. Adagiate al centro un pezzetto di Gorgonzola Dop Dolce e chiudete con l’aiuto di uno stuzzicadenti. Posizionateli in una ciotola e versatevi la salsa di soia necessaria a marinarli. Nel frattempo, tagliate il porro, la carota, la cipolla e il sedano a julienne e saltateli in una padella precedentemente oliata. Dopo circa 5 minuti aggiungete i fagottini di tacchino e cuoceteli per altri 10 minuti. Servite i Bauletti di tacchino con Gorgonzola Dop Dolce e verdure ben caldi.

Clara Ippolito

www.gorgonzola.com

Credits: Consorzio Gorgonzola Dop

Autore: dicoppaedicoltello

È tutta colpa del Galateo di Giovanni della Casa, se poi sono diventata una giornalista enogastronomica. Quella tesi di laurea, infatti, mi fece da apripista. Mettiamoci pure, poi, che ho scritto parecchio sul linguaggio della tavola per la Treccani, che ho lavorato per il glorioso Paese Sera, per il Gambero Rosso, Horeca Magazine, Saporie.com, Julienne ed Excellence Magazine. E per non farmi mancare nulla sono stata anche caporedattore di Gusto Magazine e poi direttore di Torte. Insomma, per non farla troppo lunga è un po’ di tempo che parlo di cibo e di vino: da quattro anni anche sulle pagine del magazine italo-tedesco Buongiorno Italia e ora sul mio sito DiCoppa&DiColtello.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...