7 PIATTI PER 7 COCKTAIL. AL BOX CAFFÈ LA CUCINA SPOSA LA MIXOLOGY

7 piatti per 7 cocktail, uno al giorno. Questa è la nuova proposta che a partire da novembre si può scoprire a Padova, da Box Caffè in Galleria. Dal lunedì alla domenica quotidianamente, infatti, verrà proposto ai clienti un abbinamento diverso tra un piatto e un miscelato.

Lo chef Riccardo Maffini
Lo chef Riccardo Maffini

In cucina Riccardo Maffini (executive chef del progetto Box, formatosi a Le Calandre e da Gabbani in quel di Lugano) ha fatto della semplicità e del gusto i suoi comandamenti fondamentali; dietro il bancone, invece, alberga l’abilità e l’entusiasmo di Enrico Benetazzo, cocktail-artist e bartender, tornato in città dopo un’esperienza a Londra da Novikov.

il Bartender Enrico Benetazzo
il Bartender Enrico Benetazzo

Proprio lui spiega perché si cerca sempre più di frequente di affiancare i miscelati alla cucina, in una sorta di gioco, un divertissement per far capire che i cocktail, come i vini, possono far risaltare i cibi, stando attenti, però, a non farli troppo intensi, dato che potrebbero coprirne il gusto. “Importante, perciò, è l’equilibrio e l’armonia di sapori che permette di esaltare allo stesso tempo la pietanza e il miscelato”, sottolinea Enrico.

Lo Gnocco fritto, crudo e burrata
Lo Gnocco fritto, crudo e burrata

Così il lunedì un Americano Reale affianca uno Gnocco fritto, crudo e burrata, il martedì la versione “made in Box” del Bloody Mary si sposa con il Carpaccio di ricciola alla pizzaiola, mentre il mercoledì l’Hummus di ceci viene servito con gamberi rossi trovandosi al fianco il Katone (preparato con Bitter bianco luxardo, oleu saccarum, pompelmo rosa e camomilla).

Gli Spaghetti all'astice e salsa americana
Gli Spaghetti all’astice e salsa americana

Il giovedì un Hennesy Sour è il supporter degli Spaghetti all’astice e salsa americana, mentre il venerdì Mr. Ayrton (Cachaça, lime, simple syrup, passion fruit e albume) accompagna un Fritto di moeche e salsa alla curcuma.
Il sabato finalmente ci si può concedere un dolce: la Crema fritta veneziana servita con Box 75, un London dry gin (venerdì troverete la ricetta di entrambi), mentre la domenica è il giorno del lievitato abbinato a un Bobby’s Tonic.
Box Caffè in Galleria è, dunque, una meta perfetta per ogni momento della giornata e per tutte le esigenze dei palati gourmet, curiosi di esplorare le frontiere del gusto.

Clara Ippolito

www.boxcaffe.it

Credits: Studio Cru

Autore: dicoppaedicoltello

È tutta colpa del Galateo di Giovanni della Casa, se poi sono diventata una giornalista enogastronomica. Quella tesi di laurea, infatti, mi fece da apripista. Mettiamoci pure, poi, che ho scritto parecchio sul linguaggio della tavola per la Treccani, che ho lavorato per il glorioso Paese Sera, per il Gambero Rosso, Horeca Magazine, Saporie.com, Julienne ed Excellence Magazine. E per non farmi mancare nulla sono stata anche caporedattore di Gusto Magazine e poi direttore di Torte. Insomma, per non farla troppo lunga è un po’ di tempo che parlo di cibo e di vino: da quattro anni anche sulle pagine del magazine italo-tedesco Buongiorno Italia e ora sul mio sito DiCoppa&DiColtello.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...