IL VITELLO DA LATTE AL ROSMARINO CON MELANZANE DI OLIVER GLOWIG

Lo chef Oliver Glowig del ristorante La Tavola, Il Vino, La Dispensa
Lo chef Oliver Glowig del ristorante La Tavola, Il Vino, La Dispensa

Eccellenza delle materie prime, fantasia, passione e meticolosità: questi gli ingredienti della filosofia culinaria di Oliver Glowig, chef tedesco acclimatato da anni in Italia. Dopo importanti esperienze in celebri ristoranti di Monaco di Baviera, sbarca nel Bel Paese dove pure ha mentori famosissimi.
Oggi è patron de La Tavola, Il Vino, la Dispensa al Mercato Centrale di Roma, oltre che executive chef di Barrique, ristorante gioiello della casa vinicola Poggio Le Volpi nel cuore dei Colli Romani. In questo piatto esprime le sue anime culinarie, unendo al meglio suggestioni teutoniche e sapori mediterranei.

Ingredienti per 4 persone

  • 2 carré di vitello da latte

Per la crosta di sale al rosmarino

  • 300 g di farina
  • 150 g di sale grosso
  • 150 g di sale fino
  • 120 g di uova
  • 40 g di tuorli
  • 30 g di aghi di rosmarino
  • panna
  • pepe nero
  • olio e acqua q.b.

Per la purea di melanzane

  • 2 melanzane
  • 2 spicchi d’aglio
  • 4 rametti di rosmarino
  • sale e olio d’oliva q.b.

Per le melanzane a scapece

  • 1 melanzana
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale, olio extravergine, menta fresca q.b.

Per la salsa ai grani di senape

  • 30 g di grani di senape
  • 60 g di scalogno tritato
  • 10 g di burro salato
  • 500 ml di vino bianco
  • 250 ml di centrifugato di mele rosse
  • 500 ml di brodo di pollo
  • 1 cucchiaio di aceto balsamico
  • 1 cucchiaio di aceto di lamponi
  • 1 pizzico di sale
  • fondo di pollo q.b.     

Preparazione del Vitello da latte al rosmarino con melanzane

VITELLO DA LATTE AL ROSMARINO CON MELANZANE-ok
Vitello da latte al rosmarino con melanzane

Pulite il carré e togliete tutti i tendini e le ossa. Preparate dei pezzi da 300 grammi ciascuno. Per la crosta di sale al rosmarino tritate gli aghi di rosmarino molto finemente e impastate tutti gli ingredienti. Stendete la pasta al sale a uno spessore di circa 3 millimetri, scottate la carne e condite con del pepe nero. Avvolgetela con rametti di rosmarino e chiudete con i 40 g di uovo e la panna. Pennellate anche sopra con tuorlo e panna, cucinate a 180°C per 20 minuti. Per la purea di melanzane, lavate le melanzane e tagliatele a metà, condite con aglio (mezzi pezzi), sale, rosmarino e olio; cucinatela per 45 minuti a 180°C in cartoccio d’alluminio. Frullatele. Per le melanzane a scapece, pelate la melanzana e tagliatela a fette di 3 cm spessore. Condite con olio e sale; grigliate.

Finite la cottura al forno, fate raffreddare e tagliate a dadini, condite con sale, olio e pezzetti di menta fresca. Per la salsa ai grani di senape, mettete i grani di senape a bagno per 12 ore, sciacquateli bene, rosolate lo scalogno e i grani nel burro. Bagnate con vino bianco, centrifugato di mele, brodo e aceto; condite leggermente con sale e fate ridurre finché il tutto sarà ben asciutto. Riscaldate 100 ml di fondo di pollo e inserite 2 cucchiai di semi di senape; legate con del burro. Impiattate ogni porzione di vitello, cospargendolo con la salsa ai grani di senape, spalmate di lato un po’ di purea di melanzane e adagiatevi sopra le melanzane a scapece, coppate a forma di tortino rotondo.

Clara Ippolito – Oliver Glowig

https://www.lacucinadioliver.com/

Autore: dicoppaedicoltello

È tutta colpa del Galateo di Giovanni della Casa, se poi sono diventata una giornalista enogastronomica. Quella tesi di laurea, infatti, mi fece da apripista. Mettiamoci pure, poi, che ho scritto parecchio sul linguaggio della tavola per la Treccani, che ho lavorato per il glorioso Paese Sera, per il Gambero Rosso, Horeca Magazine, Saporie.com, Julienne ed Excellence Magazine. E per non farmi mancare nulla sono stata anche caporedattore di Gusto Magazine e poi direttore di Torte. Insomma, per non farla troppo lunga è un po’ di tempo che parlo di cibo e di vino: da quattro anni anche sulle pagine del magazine italo-tedesco Buongiorno Italia e ora sul mio sito DiCoppa&DiColtello.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...