ABSOLUT BETTER TOGETHER LIMITED EDITION

Nothing makes sense wen we are apart: il messaggio è forte, chiaro e reiterato. Infatti, si legge per intero più volte solo se le sei bottiglie della nuova Linea Limited Edition, Absolut Better Together sono una accanto all’altra, dato che sopra ciascuna di esse compare la metà di una scritta incomprensibile, se non è completata dall’altra metà.

Nulla di più metaforicamente calzante alla situazione attuale, in cui la distanza fisica è diventata obbligata, ragione che ha spinto Absolut – con la consapevolezza che niente ha più senso se siamo divisi – a celebrare questo naturale bisogno umano di vicinanza, comunicando visivamente con le parole e con i colori dell’arcobaleno una sorta di abbraccio virtuale. La realizzazione 100% italiana è stata portata avanti insieme a MSGM, un brand anch’esso puramente made in Italy, che ha reso il prodotto disponibile in sei varianti cromatiche, vestendo letteralmente sei bottiglie di vodka Absolute. Un outfit originale che riproduce un capo iconico di MSGM, ovvero una mini hoodie tinta con la tecnica di tendenza tie-dye ricreante un effetto multicolor.
Parte dell’acquisto di ogni bottiglia della nuova Limited Edition Absolut Better Together verrà devoluto al Banco Alimentare per garantire 142.857 pasti e aiuto a chi, con l’emergenza sanitaria ne ha più bisogno, così da non farlo sentire solo. Un bel modo per riscoprirsi più vicini con dei veri oggetti cult da collezionare, resi ancor più esclusivi dalla tiratura di sole 20.000 bottiglie, disponibili da ieri in anteprima sui migliori e-tailers online al prezzo consigliato di 14,90 € e da luglio nella GDO.

Clara Ippolito

www.absolut.com

 

Autore: dicoppaedicoltello

È tutta colpa del Galateo di Giovanni della Casa, se poi sono diventata una giornalista enogastronomica. Quella tesi di laurea, infatti, mi fece da apripista. Mettiamoci pure, poi, che ho scritto parecchio sul linguaggio della tavola per la Treccani, che ho lavorato per il glorioso Paese Sera, per il Gambero Rosso, Horeca Magazine, Saporie.com, Julienne ed Excellence Magazine. E per non farmi mancare nulla sono stata anche caporedattore di Gusto Magazine e poi direttore di Torte. Insomma, per non farla troppo lunga è un po’ di tempo che parlo di cibo e di vino: da quattro anni anche sulle pagine del magazine italo-tedesco Buongiorno Italia e ora sul mio sito DiCoppa&DiColtello.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...