VINI D’ITALIA DEL GAMBERO ROSSO 2021

46.000 vini, 24.638 etichette in guida e 2645 aziende recensite: questi i numeri che hanno prodotto un risultato straordinario, ovvero 467 vini premiati con i leggendari Tre Bicchieri e oltre 1800 classificatisi a pochissima distanza. Alla sua 34a edizione la guida ai Vini d’Italia del Gambero Rosso 2021 (curata da Marco Sabellico) ha messo insieme quest’anno in ben 1056 pagine (30,00 €) il meglio della produzione vinicola italiana. La presentazionesi è svolta in tre giornate (dal 16 al 18 ottobre), uno dei migliori modi per testimoniare la straordinaria vitalità dell’Italia del Vino che si conferma così Paese leader per esportazioni anche in questo 2020 così difficile. Durante la tre giorni è stato esplorato il comparto vitivinicolo alla presenza dei 467 produttori premiati con i Tre Bicchieri e di tanti ospiti illustri, protagonisti di approfondimenti sul vino Made in Italy.

La Guida Vini d’Italia del Gambero Rosso 2021 in 3D

Grande la soddisfazione sia del Presidente Paolo Cuccia sia dell’Amministratore Delegato Luigi Salerno. “Siamo felici di celebrare le eccellenze vitivinicole italiane di massima qualità, merito del contributo di una squadra di appassionati degustatori, fulcro di questa pubblicazione, ancor più in un anno in cui il nostro Paese e il Pianeta intero sono stati messi a dura prova; il mondo del vino ha reagito, difatti, con una forza straordinaria e con risultati che pongono le basi per la crescita futura”, ha dichiarato il primo. “Da sempre, il Gambero Rosso è al fianco dei produttori del mondo del vino”, ha aggiunto il secondo. “La nostra Guida, definita da molti The Italian Wine Bible, è non a caso uno strumento irrinunciabile per appassionati e operatori professionali di ogni dove, come dimostra il fatto che ogni anno è tradotta in inglese, tedesco, cinese e giapponese, proprio per supportare le aziende e accompagnarle con i nostri tour mondiali nell’espansione sui mercati internazionali”.
Parole importanti che rendono omaggio ai Tre Bicchieri, agli altri protagonisti della classifica e ai 12 Premiati speciali dell’anno, tra cui il Rosso Barolo Ornato ’16  (Pio Cesare), il Bianco Sopraquota 900 ’19 (Rosset Terroir), le Bollicine  OP Pinot Nero Dosaggio Zero Farfalla Cave Privée ’11 (Ballabio) e il Rosato Cerasuolo D’Abruzzo Piè Delle Vigne ’18 (Cataldi Madonna).

Clara Ippolito

Info: acquistabile in libreria, in edicola e online

Credits Gambero Rosso

Autore: dicoppaedicoltello

È tutta colpa del Galateo di Giovanni della Casa, se poi sono diventata una giornalista enogastronomica. Quella tesi di laurea, infatti, mi fece da apripista. Mettiamoci pure, poi, che ho scritto parecchio sul linguaggio della tavola per la Treccani, che ho lavorato per il glorioso Paese Sera, per il Gambero Rosso, Horeca Magazine, Saporie.com, Julienne ed Excellence Magazine. E per non farmi mancare nulla sono stata anche caporedattore di Gusto Magazine e poi direttore di Torte. Insomma, per non farla troppo lunga è un po’ di tempo che parlo di cibo e di vino: da quattro anni anche sulle pagine del magazine italo-tedesco Buongiorno Italia e ora sul mio sito DiCoppa&DiColtello.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...