LE RICETTE DEL VINO. 900 PIATTI LOCAL DELLE DONNE DEL VINO

900 ricette dalle 900 Donne del Vino, piatti locali e di antica tradizione, scelti in base all’abbinamento con i vini e i vitigni della stessa zona: questo il primo ricettario al mondo che partendo dal vino arriva al cibo e insegna a preparare la pietanze tipiche più adatte a gustare i vini regionali d’appartenenza.

Il logo dell’Associazione Donne del Vino

Le ricette del vino sono, perciò, una raccolta di vini e tradizioni culinarie che conducono dritto a quel patrimonio di saperi e sapori che caratterizza le tante “patrie locali” di cui è ricca l’Italia.
Il vino, dunque, è il protagonista di questo ricettario, in cui ogni abbinamento a un piatto tipico è pensato e realizzato nella tradizione regionale, della città, del paese o del borgo in cui la Donna del Vino vive o lavora. Produttrici, sommelier, enotecarie, enologhe, ristoratrici, giornaliste ed esperte del settore si sono messe, infatti, letteralmente ai fornelli per realizzare i piatti: straordinarie professionalità del mondo del vino che, grazie ai loro suggerimenti, conferiscono un valore aggiunto alla ricetta.
Raccolte e pubblicate con cadenza bisettimanale (il martedì e il venerdì) sul nuovo sito dell’Associazione in una sezione dedicata, “il ricettario”, come spiega Donatella Cinelli Colombini, presidente dell’Associazione, “vuole diventare un punto di riferimento per chi ama la cucina tradizionale e i grandi vini italiani”.

La Scottiglia di Donatella Cinelli Colombini

Un modo per le Donne del vino di dare un utile contributo alla salvaguardia della cultura materiale italiana e alla conoscenza dei territori del vino attraverso la valorizzazione degli abbinamenti storici fra vino e cibo.
Di Liliana Savioli l’idea di un approccio diverso al classico ricettario, mentre le responsabili del progetto sono Cinzia Mattioli e Antonietta Mazzeo, così come di Camilla Guiggi è il contributo agli abbinamenti e di Paola Bosani il coordinamento editoriale oltre che dell’affiatato gruppo di lavoro diviso in sei zone geografiche.

Clara Ippolito

www.ledonnedelvino.com

Credits Associazione Le Donne del Vino

Autore: dicoppaedicoltello

È tutta colpa del Galateo di Giovanni della Casa, se poi sono diventata una giornalista enogastronomica. Quella tesi di laurea, infatti, mi fece da apripista. Mettiamoci pure, poi, che ho scritto parecchio sul linguaggio della tavola per la Treccani, che ho lavorato per il glorioso Paese Sera, per il Gambero Rosso, Horeca Magazine, Saporie.com, Julienne ed Excellence Magazine. E per non farmi mancare nulla sono stata anche caporedattore di Gusto Magazine e poi direttore di Torte. Insomma, per non farla troppo lunga è un po’ di tempo che parlo di cibo e di vino: da quattro anni anche sulle pagine del magazine italo-tedesco Buongiorno Italia e ora sul mio sito DiCoppa&DiColtello.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...