TORTELLI SPINACI E MONTE VERONESE DOP

Ideata da Nadia Pasquali, anima del ristorante Alla Borsa di Valeggio sul Mincio, è una ricetta allo stesso tempo delicata e gustosa, che prevede fra gli ingredienti due tipologie di Monte Veronese, a latte intero fresco, e stravecchio, stagionato cioè più di 24 mesi. Due formaggi che impreziosiscono la pasta fatta sapientemente a mano in questo ristorante a conduzione familiare in provincia di Verona.

Ingredienti per 4 persone

Per la pasta

400 g di farina 00

4 uova intere

1 cucchiaio d’olio evo

50 g di spinaci bolliti e ben strizzati

Per il ripieno

100 g di spinaci cotti e ripassati al burro

150 g di Monte Veronese fresco

50 g di mascarpone

50 g di Monte Veronese stravecchio

noce moscata

sale q.b.

pepe q.b.

Preparazione dei Tortelli spinaci e Monte Veronese DOP

Tortelli spinaci e Monte Veronese DOP

Tagliate i formaggi in pezzi piccoli e, passati alla grattugia, uniteli agli spinaci lessati e ripassati al burro. Aggiustate di sale (poco) e pepe. Nel caso in cui l’impasto risulti troppo morbido oppure di scarsa consistenza, addensatelo con un po’ di patata lessata. Preparate, quindi, l’impasto della sfoglia, tiratela, tagliatela in quadrati di uguale dimensione, mettete una punta di cucchiaio di farcia al centro e richiudete dando la classica forma di tortello. Lessateli in acqua salata, scolateli e conditeli con del burro fuso e del rosmarino oppure del timo.

Clara Ippolito – Nadia Pasquali

http://www.ristoranteborsa.it

Credits  Nadia Pasquali

Autore: dicoppaedicoltello

È tutta colpa del Galateo di Giovanni della Casa, se poi sono diventata una giornalista enogastronomica. Quella tesi di laurea, infatti, mi fece da apripista. Mettiamoci pure, poi, che ho scritto parecchio sul linguaggio della tavola per la Treccani, che ho lavorato per il glorioso Paese Sera, per il Gambero Rosso, Horeca Magazine, Saporie.com, Julienne ed Excellence Magazine. E per non farmi mancare nulla sono stata anche caporedattore di Gusto Magazine e poi direttore di Torte. Insomma, per non farla troppo lunga è un po’ di tempo che parlo di cibo e di vino: da quattro anni anche sulle pagine del magazine italo-tedesco Buongiorno Italia e ora sul mio sito DiCoppa&DiColtello.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...