POLENTAMI

polentami
Polentami al Curry e Sale dolce di Cervia

È un imperativo categorico o solo un’esortazione? La domanda sorge spontanea, leggendo quest’insolito titolo, una parola nuova inventata in onore di un cibo dalla lunga storia, autori Roberto e Luca Bagnolini del Ristorante Al Deserto di Cervia, complice Francesco Schiano, uno degli chef del locale. Polentami, allora, diventa un goloso neologismo, da intendersi grammaticalmente non solo come un ghiotto “comando” e un sapido “invito”, ma anche, gastronomicamente parlando, come il rivoluzionario nome di un poker d’assi di prodotti, preparazioni dolci e salate insolite e intriganti. Quattro tipi di polenta istantanea – al Cacao e Amaretti o al Cocco, ma anche alle Erbe e al Curry con Sale dolce di Cervia – che saranno presentati giovedì 7 settembre alle 18.00 (Magazzino del Sale Torre) nella cornice della 21° edizione di Sapore di Sale, storica kermesse di Cervia che si terrà per tutto il prossimo fine settimana nella celebre patria dell’oro bianco.

Il logo di Polentami
Il logo di Polentami

Ci sarò anch’io, in veste di madrina di Polentami, orgogliosa testimone del battesimo di quattro (per il momento) prodotti innovativi che hanno sdoganato la polenta, liberandola dal giogo della stagionalità per farla diventare un cibo nuovo sia per i gourmet sia per la ristorazione innovativa.
È un’idea nata qualche tempo fa, divenuta oggi una commestibile realtà: un progetto in cui ho creduto sin da subito e che continuerò a seguire da vicino. Così come si fa con un amato figlioccio.

 

Clara Ippolito

Info

www.polentami.com

Credits: @Polentami, Mauro Foli

Autore: dicoppaedicoltello

È tutta colpa del Galateo di Giovanni della Casa, se poi sono diventata una giornalista enogastronomica. Quella tesi di laurea, infatti, mi fece da apripista. Mettiamoci pure, poi, che ho scritto parecchio sul linguaggio della tavola per la Treccani, che ho lavorato per il glorioso Paese Sera, per il Gambero Rosso, Horeca Magazine, Saporie.com, Julienne ed Excellence Magazine. E per non farmi mancare nulla sono stata anche caporedattore di Gusto Magazine e poi direttore di Torte. Insomma, per non farla troppo lunga è un po’ di tempo che parlo di cibo e di vino: da quattro anni anche sulle pagine del magazine italo-tedesco Buongiorno Italia e ora sul mio sito DiCoppa&DiColtello.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...