PANINO ALLE COZZE DI CERVIA FRITTE CON BASTOCINI DI POLENTAMI AL CURRY

Il Panino con le Cozze di Cervia fritte è uno sfizio firmato da Francesco Schiano, chef in forze al Ristorante Al Deserto di Cervia. Una genialata del gusto approvata e benedetta dal patron del locale Roberto Bagnolini, presentata come street food durante la recente Sagra della Cozza di Cervia (www.turismo.comunecervia.it). Un mitile a km 0, allevato a tre miglia di distanza nel mare antistante la cittadina romagnola, in acque considerate di classe A, che ha ottenuto il riconoscimento di prodotto biologico. La lavorazione effettuata direttamente sulla barca, i controlli e le selezioni fatte manualmente garantiscono un prodotto sano e dal sapore pregiato. Insomma, una versatile bontà che può essere sia la soluzione per una cena ittica free style tra amici sia l’intrigante entrée di un saporito menu di pesce con corredo di Polentami al curry e al sale di Cervia (www.polentami.com). Una delle quattro delizie istantanee (due salate e due dolci) nate – dopo vari esperimenti – nel 2017 dal ‘laboratorio’ di idee gastronomiche di Roberto Bagnolini&Co. In ogni caso, il successo è assicurato.

Presentazione del Panino con le cozze di Cervia fritte con Bastoncini di Polentami al curry e sale dolce di Cervia
Presentazione del Panino con le cozze di Cervia fritte con Bastoncini di Polentami al curry e sale dolce di Cervia

Ingredienti per 6 panini

  • 30 cozze (circa 500 g in tutto)
  • 6 panini di circa 6 cm di diametro
  • salsa guacamole
  • insalata verde
  • 100 g di pane grattugiato
  • 50 g di farina
  • 2 uova
  • 1 l di olio di semi di girasole
  • olio evo
  • 1 spicchio d’aglio

Per la salsa guacamole
Ingredienti

  • 1 avocado maturo
  • 1 cipollotto fresco
  • 1 peperoncino piccolo
  • 1 pomodoro maturo
  • 1 lime

Per i bastoncini di Polentami al curry e sale dolce di Cervia

  • 1 confezione di Polentami al curry e sale dolce di Cervia
  • acqua
  • olio di semi di girasole per friggere

Preparazione di Polentami al curry e sale dolce di Cervia

Un piatto di cozze di Cervia
Un piatto di cozze di Cervia

Seguite le istruzioni sul retro della confezione di Polentami al curry e sale dolce di Cervia. Una volta pronta, versate la preparazione in un contenitore rettangolare (10 x20 cm). Lasciate raffreddare per mezza giornata. Quindi, al momento giusto, ricavatene dei bastoncini lunghi circa 8 cm e 1 cm di lato; infarinate e friggete in olio di semi di girasole, finché non saranno croccanti.

Preparazione della salsa guacamole
Spremete il lime, mettete tutti gli altri ingredienti insieme e frullate con il succo dell’agrume.
Riponete in una ciotola al fresco.

Preparazione dei Panini alle Cozze di Cervia
Pulite e lavate bene le cozze. Mettetele in una padella con un filo d’olio evo e uno spicchio d’aglio; fatele aprire a fuoco vivo. Quindi, spegnete, lasciate stiepidire e sguasciatele, tenendo da parte il liquido di cottura. Impanate i molluschi, passandoli prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto e, infine, nel pane grattugiato. Tagliate i panini a metà e bagnateli leggermente con il fondo di cottura delle cozze. Friggete nell’olio di semi di girasole bollente.
Componete i panini con un cucchiaio di salsa guacamole, una foglia di insalata verde, le cozze fritte (6 o 7 a porzione), terminando con un altro cucchiaio di salsa guacamole. Servite i panini con i bastoncini di Polentami al curry e sale dolce di Cervia fritti.

Clara Ippolito – Francesco Schiano

www.aldeserto.it

Credits: Mauro Foli

Autore: dicoppaedicoltello

È tutta colpa del Galateo di Giovanni della Casa, se poi sono diventata una giornalista enogastronomica. Quella tesi di laurea, infatti, mi fece da apripista. Mettiamoci pure, poi, che ho scritto parecchio sul linguaggio della tavola per la Treccani, che ho lavorato per il glorioso Paese Sera, per il Gambero Rosso, Horeca Magazine, Saporie.com, Julienne ed Excellence Magazine. E per non farmi mancare nulla sono stata anche caporedattore di Gusto Magazine e poi direttore di Torte. Insomma, per non farla troppo lunga è un po’ di tempo che parlo di cibo e di vino: da quattro anni anche sulle pagine del magazine italo-tedesco Buongiorno Italia e ora sul mio sito DiCoppa&DiColtello.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...